Ginnastica posturale

La postura è la posizione del corpo umano nello spazio e la relativa relazione tra i suoi segmenti corporei. La postura può essere: in stazione eretta (monopodalica o bipodalica), da seduto, in decubito (prono, supino, laterale).
La corretta postura può definirsi sinteticamente come la “deformazione coerente della gravità“, in altre parole la corretta postura altro non è che la posizione più idonea del nostro corpo nello spazio per attuare le funzioni antigravitarie con il minor dispendio energetico sia in deambulazione che in stazionamento; ad essa vengono a concorrere vari fattori (neurofisiologici,
biomeccanici, emotivi, psicologici e relazionali).
La postura di un individuo è frutto del vissuto della persona stessa nell’ambiente in cui vive, determinato anche da stress, traumi fisici ed emotivi, posture professionali scorrette ripetute e mantenute nel tempo, respirazione scorretta, squilibri biochimici derivati da una scorretta alimentazione, ecc.
Per far fronte a questi fattori di rischio, che rappresentano l’80% dei problemi che portano il soggetto a rivolgersi ad uno specialista in seguito all’insorgenza di mal di schiena e/o dolori cervicali, all’interno del mio studio educo i pazienti ad un corretto uso della colonna vertebrale secondo i cardini della Back School e Neck School ( letteralmente, scuola della schiena e del collo ).
Le algie vertebrali possono essere in gran parte ridotte, perché le cause che provocano la maggior parte dei dolori possono essere controllate con una adeguata azione educativa e preventiva.
È possibile prevenire le algie usando correttamente la colonna vertebrale.
Quando insorge il dolore è possibile ridurlo riequilibrando le strutture del rachide con gli esercizi specifici di compenso. Tali esercizi non sono uguali per tutti ma variano a seconda delle esigenze individuali. Essi devono essere attentamente programmati in base ai risultati dell’esame della postura e della valutazione funzionale del rachide. Questo è il messaggio della Back School!